DL 111 del 6 Agosto 2021 – CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19

Come tutti avrete certamente appreso dai vari media nazionali, il Decreto di cui all’oggetto, all’art.1, c.6, introduce una modifica del DL 52 del 22 Aprile 2021, convertito con modificazioni nella L.87 del 17 Giugno 2021.

Viene inserito un nuovo articolo, il 9-ter, sulla base del quale, dal 1° Settembre e fino al 31 Dicembre 2021, TUTTO IL PERSONALE SCOLASTICO DEVE POSSEDERE ED ESIBIRE LA CERTIFICAZIONE VERDE (cd. Green Pass).

La disposizione non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata. Il Ministero della Salute era già intervenuto, in data 4 Agosto, con specifica Circolare – n. 35309 – per disciplinare la materia, con le indicazioni che sinteticamente si riportano qui di seguito:

  •   La certificazione viene rilasciata nel caso in cui la vaccinazione venga omessa o differita per la presenza di specifiche condizioni cliniche documentate che la controindichino in maniera permanente o temporanea.

  •   La certificazione può essere rilasciata in formato cartaceo

  •   Ha validità fino al 30 Settembre 2021

  •   Sono validi, sempre fino al 30 Settembre, quelli emessi dai Servizi Sanitari Regionali (SSR)

  •   La certificazione è rilasciata dai Medici Vaccinatori dei Servizi Vaccinali del SSR (in questo

    caso devono essere riportati i dati relativi al Servizio Vaccinale della Azienda ed Ente del Servizio Sanitario Regionale in cui opera come vaccinatore Covid-19 con denominazione del Servizio e Regione di appartenenza) o dai MMG (Medici di Medicina Generale)

  •   Ci deve essere Timbro e Firma del medico certificatore (anche digitale) e il numero di iscrizione all’ordine o CF

  •   Deve contenere dati identificativi del soggetto interessato (nome, cognome e data di nascita)

  •   Deve riportare una precisa dicitura: “soggetto esente da vaccinazione anti Sars-CoV-2 – Certificazione valida per consentire l’accesso ai servizi e attività di cui al c.1 dell’art.3 del DL 23 Luglio 2021, n.105”

    In data 13 Agosto 2021, il MI è intervenuto con specifica Nota , a firma del Capo Dipartimento Dott. Stefano Versari, per fornire pareri e indicazioni relativamente a quanto disposto dal DL (che, è bene ricordarlo, pur essendo oggetto di dibattito parlamentare per la conversione in Legge, entra

    immediatamente in vigore con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e produce i suoi effetti per un tempo di 60 giorni, il tempo utile al Parlamento per la conversione, appunto, in Legge).

    Oltre a rimandare alla Circolare del Ministero della Salute, di cui sopra, ribadisce che la norma introdotta dal DL 111 (green pass) definisce un obbligo di “possesso” e un dovere di “esibizione” della certificazione verde, che, come ormai dovrebbe essere chiaro a tutti, viene rilasciata nei seguenti casi:

    •   Aver effettuato la prima dose di vaccino – o il vaccino monodose – da 15 giorni;

    •   Aver completato il ciclo vaccinale;

    •   Essere risultati negativi ad un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore antecedenti;

    •   Essere guariti da Covid-19 nei sei mesi precedenti.

      Il controllo del possesso della certificazione verde Covid-19” è responsabilità che incombe sul DS, che può formalmente delegare personale della scuola alla verifica del caso.
      Per il controllo del possesso del “green pass” verrà utilizzata una specifica App – “VerificaC19 –

      Per venire alla parte più dolente, ma di cui bisogna essere ben consapevoli, va inequivocabilmente precisato che IL MANCATO POSSESSO DELLA CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 COMPORTA CONSEGUENZE, anche gravi.
      Il legislatore ha infatti stabilito (c.2 dell’art. 9-ter, introdotto al c.6 dell’art.1 del DL) che il mancato possesso della certificazione verde (in assenza di certificazione medica circa l’omessa o differita vaccinazione) si qualifica come “assenza ingiustificata” e di conseguenza il personale che ne è privo non può svolgere le funzioni proprie del profilo professionale di appartenenza, né permanere a scuola.

      A decorrere dal 5° giorno di assenza il RAPPORTO E’ SOSPESO E NON SONO DOVUTI LA RETRIBUZIONE NE’ ALTRO COMPENSO O EMOLUMENTO, COMUNQUE DENOMINATO (è chiaro che anche per le assenze comprese tra il 1° ed il 4° giorno non sono dovute retribuzioni di nessun tipo).

      Nei prossimi giorni, con specifica comunicazione, illustreremo l’organizzazione del nostro Istituto per permettere un ordinato controllo delle certificazioni verdi senza eccessivi ingorghi organizzativi.

      In attesa di rivederci in Istituto, a tutti voi il mio più cordiale saluto.

    289.DL 111 – Certificazione Verde covid-19

SID – Safer Internet Day 2021

Internet Safe Day 2021

Il Safer Internet Day (SID) è la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea, che si celebra il secondo martedì del mese di febbraio. Obiettivo dalla giornata è far riflettere studenti e studentesse sull’uso consapevole degli strumenti tecnologici e sul ruolo attivo che possono avere utilizzando la rete in modo sicuro e positivo.

Tutti gli appuntamenti  su Generazioni Connesse.it

DPCM 3 DICEMBRE 2020

Si informa che sulla G.U. n. 301 del 3.12.2020, é stato pubblicato il DPCM 3 dicembre 2020, Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante: «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante: «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», nonche’ del decreto-legge 2 dicembre 2020, n. 158, recante: «Disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19»

DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale 

Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 4 dicembre 2020, in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 novembre 2020, e sono efficaci fino al 15 gennaio 2021, salvo quanto previsto al comma 3.

Avviso-DPCM-3-dicembre-2020

«Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»

S’informa che sulla G.U. n.265 del 25.10.2020 è stato pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 ottobre 2020, Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica
da COVID-19»

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazione Gazzetta

Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 26 ottobre 2020, in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2020, come modificato e integrato dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 18 ottobre 2020, e sono efficaci fino al 24 novembre 2020.

Avviso-DPCM-24-OTTOBRE-2020-1

 

AVVIO DAD -Disposizioni del Dirigente Scolastico

DAD, Disposizioni del Dirigente Scolastico

Tutte le classi del Liceo Paolina Secco Suardo, a cominciare dal 26 Ottobre e fino al 13 Novembre, parteciperanno alle attività scolastiche nella modalità della DIDATTICA A DISTANZA, utilizzando la piattaforma dell’istituto, Microsoft Office 365 e, per le attività in modalità sincrona, l’applicazione TEAMS.

Gli studenti che dovessero avere bisogno di un dispositivo portatile, potranno farne richiesta, scrivendo all’indirizzo di posta elettronica: info@suardo.it
Per gli eventuali problemi di connessione, invece, è indispensabile sapere (sempre comunicando al medesimo indirizzo) quale gestore di telefonia mobile raggiunge la zona nella quale i dispositivi in possesso dello studente o della famiglia non riescono ad avere accesso alla rete.

In allegato le Disposizioni del Dirigente Scolastico e l’Ordinanza di Regione Lombardia

AVVIO DaD – DISPOSIZIONE DEL DS

50.ORDINANZA REGIONALE E AVVIO DAD

Ordinanza a firma congiunta Ministro Salute e Presidente RegioneLombardia del 21.10.2020 e O.R. 623 del 21.10.2020

Si informa che, in data 21.10.2020, sono state emanate:
l’Ordinanza del Ministro della Salute di intesa con il Presidente della Regione
Lombardia “ULTERIORI MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA
EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. ORDINANZA AI SENSI DELL’ART. 32 DELLA LEGGE 23
DICEMBRE 1978, N. 833 IN MATERIA DI IGIENE E SANITÀ PUBBLICA E DELL’ART. 2, COMMA 2
DEL DECRETO-LEGGE 25 MARZO 2020, N. 19 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA L. 22
MAGGIO 2020, N. 35 “;
l’Ordinanza del Presidente Regione Lombardia n. 623/2020 “ULTERIORI MISURE PER LA
PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. ORDINANZA
AI SENSI DELL’ART. 32, COMMA 3, DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1978, N. 833 IN MATERIA DI
IGIENE E SANITÀ PUBBLICA, DELL’ART. 3 DEL DECRETO-LEGGE 25 MARZO 2020, N. 19 E
DELL’ART. 1 COMMA 16 DEL DECRETO-LEGGE 16 MAGGIO 2020, N. 33”
Le disposizioni in parola sono reperibili anche sul sito ufficiale della Regione Lombardia
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/
Tali provvedimenti si applicano dalla data del 22 ottobre 2020 e sono efficaci fino al
13 novembre 2020, ad eccezione della misura prevista dall’art. 5 lettera c) dell’O.R. 623/2020,
avente decorrenza 26 ottobre 2020.

Avviso-Ord.-Reg.-Ord.-a-firma-congiunta-21-ottobre-2020